HUMUS Archivi | Intermezzo

LOLLOVE IN FIORE



17 giugno 2023

programma

  • Ore 8,30 distribuzione e allestimento degli elementi floreali nelle vie del paese
  • Ore 10,00 inizio evento

Gli infioratori di Guspini termineranno le composizioni artistiche create con utilizzo dei fiori che verranno installate in sette punti del paese. Gli artisti mostreranno il processo produttivo e quello creativo al pubblico presente. Agli infioratori è stato affidato lo svolgimento di alcuni temi artistici dedicati al Borgo, tra cui, l’immagine di Zia Gavinedda, una delle persone più conosciute nella storia del paesino e ormai scomparsa. San Biagio a cui è dedicata la festa che si svolge annualmente nel paese. Grazia Deledda e alcuni scorci di Lollove.

Gli iscritti alla estemporanea di pittura guidati dagli operatori di Intermezzo e della Associazione Uniamoci Lollove sceglieranno le postazioni in cui costruiranno le loro opere.

Durante l’evento il pubblico verrò guidato alla scoperta del borgo e delle opere degli informatori nell’intera giornata, sino alle 20,00 momento in cui si chiuderà ufficialmente l’evento.

La manifestazione ricade nell’ambito del progetto “Il Borgo rurale che non cresce e non muore” voluto e finanziato dall’Assessorato alle attività produttive del Comune di Nuoro e del progetto della Associazione Intermezzo “Humus e i Sensi dell’Arte” finanziato dalla Fondazione di Sardegna.

Associazione Culturale “L’Intermezzo”

Via Aurelio Saffi n.1

Tel. e Fax 0784 232539 (info e prenotazione) 

Sito: www.calagononejazzfestival.com

E-mail: ass.intermezzo@tiscali.it 

Fb: https://www.facebook.com/IntermezzoNuoro

Lollove – Il borgo rurale che non cresce e non muore



Fire show, intrattenimento e gastronomia animeranno le due giornate che accolgono il periodo di Carnevale

A Lollove, la due giorni dedicata ai fuochi di Sant’Antonio, la tradizionale celebrazione tra pagano e ritualità cristiana che accoglie il carnevale sardo e così il risveglio della primavera.

Il 28 e il 29 gennaio, il neo proclamato borgo d’Italia –grazie anche al lavoro dell’associazione UniAMOci Lollove, partner dell’evento-  sarà animato da un susseguirsi di iniziative organizzate e promosse da Città di Nuoro in collaborazione con Associazione Culturale l’Intermezzo, il contributo della Regione Sardegna e Fondazione di Sardegna.

“Siamo felici di aver avviato questo percorso insieme a Intermezzo” dichiara Valeria Romagna, Assessora al Paesaggio, Monte Ortobene e Qualità della Vita di Nuoro “vorremmo fare un salto di qualità che permetta a Lollove di tornare a vivere. I nostri obiettivi sono quelli di calendarizzare una serie di manifestazioni volte a potenziare l’immagine del paese, migliorare la produttività del borgo, creare un’attrattiva e farlo finalmente emergere come merita.”

Le potenzialità ci sono tutte e in un momento storico in cui il ritorno alla terra, ai piccoli centri e comunità diventa parte della forma mentis delle nuove generazioni, la riscoperta di borghi come Lollove -già individuata come meta digital detox dal giovane gruppo Lollovers- potrebbe rivelarsi un’opportunità per rompere la leggendaria maledizione che accompagna il paese da secoli, ripopolandolo senza snaturarne l’essenzialità.

Il programma

Al via quindi sabato 28 gennaio dalle 16,30 con accensione dei fuochi e lo spettacolo Fire Show e spiral light diretti dal Teatro del sottosuolo. Seguirà un conviviale pasto di fave e lardo, insieme ad altre prelibatezze, preparate dall’associazione UniAMOci.

La serata si concluderà con l’intrattenimento musicale di diversi artisti che coinvolgeranno tutto il paese.

Domenica 29 gennaio si celebrerà la Santa Messa presso la chiesa Santa Maria Maddalena di Lollove che si concluderà con le benedizione del fuoco e la sua accensione.

Spazio anche alla cultura teatrale con il reading Prometheus a cura della compagnia teatrale Garcia Lorca di Nuoro, diretta da Patrizia Viglino. Fondata a Nuoro nel 2013, nasce attorno a un progetto culturale e teatrale dedicato alla figura del poeta e drammaturgo spagnolo Federico García Lorca e si orienta verso un percorso di ricerca teatrale e artistica per valorizzare la funzione educativa del teatro come mezzo di integrazione e di contaminazione culturale.

La giornata si chiude alle 14,30 dopo la degustazione di dolci tipici offerti sempre da UniAMOci Lollove.


Programma evento

28 gennaio

  • 16,30 apertura della serata con accensione fuoco
  • SpettacoloFIRE Show & spiral light
  • Degustazione piatti tipici locali fave e lardo

Intrattenimento musicale

29 gennaio

  • 11,00 santa Messa, svolgimento della benedizione del fuoco e accensione
  • Reading teatrale Prometheus
  • Degustazione dolci sardi

Alice Canta Battiato, lo spettacolo arriva a Nuoro



L’interprete romagnola si esibirà al TEN il 29 agosto ospite della manifestazione “Humus i sensi e l’arte”

Alice, nome d’arte di Carla Bissi, nel lungo tour che l’ha vista calcare i palchi di tutta Italia e dell’isola, arriva finalmente a Nuoro.

Il 29 agosto alle 21,00, il TEN (Teatro Eliseo di Nuoro) apre il sipario per accogliere la voce che nel 1981 aveva stregato il pubblico dell’Ariston con “Per Elisa” scritta insieme a Battiato, brano che l’avrebbe consacrata e poi impressa in quel firmamento di artisti e artiste riconosciuti tra i massimi rappresentanti della musica d’autore italiana. 

Ma quella canzone non rimane un episodio isolato, non una rapida meteora che si brucia all’istante, piuttosto il sodalizio artistico con Battiato ha caratterizzato una parte importante del percorso musicale e professionale di Alice che oggi presenta il nuovo live tour “Alice canta Battiato” dal nome del suo album del 1997. In questo viaggio è accompagnata al pianoforte dal maestro Carlo Guaitoli, da tanti anni collaboratore di Battiato in qualità di pianista e direttore d’orchestra.

Alice riesce ad omaggiare l’artista siciliano con autenticità ed eleganza, sia perché sua amica e collaboratrice dagli esordi, ma soprattutto per quell’affinità artistica che da sempre li lega e che la rendono un’interprete unica della musica di Franco Battiato.

Già nel 1985 aveva reso omaggio al cantautore con l’album Gioielli Rubati e questo programma in qualche modo ne è il naturale proseguimento, una versione acustica dei brani con i arrangiamenti e rielaborazioni per pianoforte del pianista Maestro Carlo Guaitoli,

Interpreto canzoni che appartengono ai suoi diversi periodi compositivi, alcune mai cantate prima d’ora e altre che abbiamo cantato insieme per la prima volta nel 2016, nel Tour Battiato e Alice.” Racconta la Bissi “E poi non ho potuto fare a meno di una breve incursione anche nelle sue cosiddette canzoni mistiche, senza dimenticare quelle nate dalle nostre numerose collaborazioni a partire dal 1980 e che abbiamo scritto insieme come Per Elisa, i nostri duetti oserei dire storici e anche i brani che Franco ha scritto più recentemente per me, Eri con me e Veleni, inclusi rispettivamente nei miei ultimi album Samsara e Weekend. 

Ora più che mai è mio profondo desiderio essere semplice strumento insieme a Carlo Guaitoli, per quel che possiamo cogliere e accogliere, di ciò che Franco Battiato ha trasmesso attraverso la sua musica e i suoi testi, in questo suo straordinario passaggio sulla Terra.

Biglietti su Vivaticket

Costo 25€

https://www.vivaticket.com/it/ticket/alice-canta-battiato/187121

Associazione Culturale “L’Intermezzo”

Via Aurelio Saffi n.1

Tel. e Fax 0784 232539 (info e prenotazione) 

Sito: www.calagononejazzfestival.com

E-mail: ass.intermezzo@tiscali.it 

Fb: https://www.facebook.com/IntermezzoNuoro

Blues e soul, ecco il festival Animanera: al via tre giorni di concerti sul web



l 30 e 31 dicembre torna l’appuntamento più festoso dell’anno con le voci gospel di Nate Brown & One Voice direttamente in streaming per tre giornate presentate dall’associazione culturale l’Intermezzo di Nuoro. Al via oggi martedì 29 dicembre la rassegna Humus Festival Animanera Blues & Soul. Sulla pagina Facebook del Cala Gonone Jazz Festival (link), sul sito di EjaTv (link) e prossimamente sulla piattaforma video di YouTube, saranno disponibili il concerto dei bluesmen sardi William “Willy Boy Taxi” Rossi e Vittorio Pitzalis in duo il 29 dicembre dalle ore 20,00 il 30 dicembre alle 21,00 sarà il momento di alzare le mani e cominciare a cantare in compagnia del travolgente gruppo gospel Nate Brown & One Voice, nuovamente online anche il 31 dicembre dalle 23,00 per aspettare insieme l’arrivo del nuovo anno (tutte le informazioni sono sulla pagina ufficiale del Cala Gonone Jazz Festival).

“In questo travagliato 2020, ritrovare quella familiare sensazione di raccoglimento e gioia si scontra con le restrizioni doverosamente imposte dall’alto, sebbene la necessità di condividere un momento di spensieratezza, quotidianità e allegria incalzi durante le festività natalizie – commenta il patron del festival, Giuseppe Giordano -. Gli spettacoli e i concerti che tanto amiamo e ci uniscono, creando occasioni di incontro, confronto e intrattenimento- si sono adeguati a nuove forme di fruizione grazie allo streaming e le dirette online, un mezzo di tutto rispetto e con enormi potenzialità poiché in grado di arrivare ovunque e creare una rete in cui tutti possano interagire, assistere e comunicare con i propri affetti o con altri utenti”.

FONTE:SARDINIA POST

HUMUS: ANIMANERA BLACK & SOUL



Il festival natalizio organizzato dall’ Associazione Culturale L’Intermezzovi trascinerà anima e corpo tra le sonorità più coinvolgenti della #blackmusic.  

🎙𝙇𝙄𝙑𝙀 𝙎𝙏𝙍𝙀𝘼𝙈𝙄𝙉𝙂💻

 Tre concerti disponibili su Ejatv(www.ejatv.com e canale 172 del #digitaleterrestre); La nostra pagina FBIl nostro canale You Tube (https://bit.ly/3nPW2tw

📍 𝐆𝐋𝐈 𝐀𝐏𝐏𝐔𝐍𝐓𝐀𝐌𝐄𝐍𝐓𝐈

 Si parte martedì 29 dicembre con due strepitosi #bluesman sardi

dalle ore 20,00

𝗪𝗶𝗹𝗹𝘆𝗯𝗼𝘆 𝗧𝗮𝘅𝗶 & 𝗩𝗶𝘁𝘁𝗼𝗿𝗶𝗼 𝗣𝗶𝘁𝘇𝗮𝗹𝗶𝘀

Mercoledì 30 dicembre dalle 21,00 e giovedì 31 dalle 23,00, pronti con lo spumante in attesa del nuovo anno, si canta insieme al gruppo #gospel

𝗡𝗮𝘁𝗲 𝗕𝗿𝗼𝘄𝗻 & 𝗢𝗻𝗲 𝗩𝗼𝗶𝗰𝗲

Associazione Culturale “L’Intermezzo”

Via Aurelio Saffi n.1

Tel. e Fax 0784 232539 (info e prenotazione) 

Sito: www.calagononejazzfestival.com

E-mail: ass.intermezzo@tiscali.it 

Fb: https://www.facebook.com/IntermezzoNuoro

Cori gospel in tre tappe fino a Natale: sbarcano nell’Isola gli ‘United voices’



Torna il festival invernale organizzato dall’associazione culturale ‘Intermezzo Nuoro’, un appuntamento arrivato quest’anno alla 29° edizione. Sarà una tre giorni di gospel itinerante che partirà domani – domenica 23 dicembre – e andrà avanti sino sino al giorno di Natale. Tre le tappe: Aglientu, Desulo e Santa Teresa Gallura. Collaborano all’iniziativa, insieme alle tre amministrazioni comunali, l’associazione culturale Padentes di Desulo e la proloco di Aglientu. Gli eventi saranno ospiti nelle rispettive chiese parrocchiali, con la sola eccezione di Santa Teresa dove l’evento è in programma al teatro Mandela.

Quest’anno il protagonista della manifestazione il coro ‘United voices’: Kanita Washington, soprano; Suzann Wilson, alto; Tameeka Byrd, tenore; Kanisha Trott, soprano; Janeen Thompson, alto; Kenneth Whittington, tenore; Darnell Moore, tastierista. Sono tutti artisti indipendenti originari del Nord-Est degli Stati Uniti. Il gruppo si compone di coristi professionisti, “il cui talento è stato largamente riconosciuto nell’ambito della musica gospel statunitense”, si legge in una nota diffusa dall’associazione Intermezzo Nuoro. “Negli oltre quindici anni di esperienza insieme, questi artisti hanno condiviso le scene con grandissimi musicisti gospel e r&b di livello mondiale”. Per tutte le informazioni: 0784 232539; 3480369806. Mail: ass.intermezzo@tiscali; ass.intermezzo@pec.it. Sito internet: www.intermezzonuoro.it.

XXIV FESTIVAL INTERNAZIONALE ANIMANERA 2018
23/12 Aglientu Chiesa Parrocchiale ore 21.00
24/12 Desulo Chiesa S.Antonio ore 18.00
25/12 Santa Teresa Teatro Mandela ore 21.00

FONTE: SARDINIA POST