Natale è gospel con Animanera Mediterranea, da Dorgali a Soleminis | Intermezzo

Natale è gospel con Animanera Mediterranea, da Dorgali a Soleminis



Tornano gli appuntamenti con la musica gospel organizzati dall’associazione culturale l’Intermezzo, all’interno della manifestazione Animanera Mediterranea. 

Oltre venticinque anni di black music itinerante che vedono la loro massima espressione nei concerti dedicati alla musica sacra più amata e movimentata. Cinque giornate e otto appuntamenti tra il 24 e il 28 dicembre che faranno tappa a Dorgali, Pau, Sant’Anna Arresi, Soleminis, Morgongiori, Riola Sardo, Nuoro e Macomer. A capitanare l’ensemble, Darnell Moore insieme al suo Gospel Chorale composto dalle voci di Ashley Harris, Arielle Foster, Monet Horton, Clarence Bell e Tyrae Browne alle tastiere. 

Cresciuto nell’ambiente ecclesiastico, essendo il padre un pastore della Chiesa Anglicana, Darnell comincia subito ad interessarsi alla musica e al canto religioso, studia infatti prima batteria e in seguito pianoforte. All’età di diciassette anni diventa direttore del coro della chiesa “Greater Refuge Ministries” di Washington, DC. Nel 2011 con questo stesso coro registra il suo primo CD, con il quale vincono nel 2012 il premio come miglior coro dell’anno al Gospel Blue Al momento, Darnell Moore è uno dei direttori di musica alla Chiesa Inter-Denominational di Washington, DC. E ha creato un gruppo ridotto per i tour nazionali e internazionali, presentando oltre al repertorio standard anche numerose sue canzoni originali già presenti nelle grandi piattaforme commerciali della musica gospel. 

La sua canzone originale “Here comes Jesus” è stata nominata nel 2015 nella piattaforma Gospel Blue MIC, canzone dell’anno. Darnell ha viaggiato molto in tutti gli Stati Uniti e in campo internazionale con il suo gruppo, toccando anche l’Europa con l’ultimo tour in Polonia del Maggio 2019. Darnell e The Gospel Chorale durante i loro concerti creano un’atmosfera di venerazione, cantando con potenza vocale e spirituale canzoni che parlano di speranza e fede, esplorando sia canzoni emozionanti e riflessive sia canzoni con un ritmo veloce ed energico, portando un’esperienza completa che solo il gospel riesce a dare.

FONTE : SARDINIA POST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *